Loading...
Loading Loading
Bugandé - Ristorante con caffé

Bugandé

Ristorante con caffé

Foto storica del Vicol de Bugandée

Foto storica del Vicol de Bugandée

Bugandé: “lavandai” in dialetto milanese

Venivano qui - ogni giorno - sin dal Medioevo, nel vicolo che porta il loro nome, lungo l'Alzaia: si mettevano ordinatamente di fronte al ruscelletto, alimentato dalle acque del Naviglio Grande. Un lavoro così importante da avere perfino una confraternita, fondata nel 1700, con un protettore quale Sant'Antonio da Padova: a lui è dedicato infatti un altare nella chiesa di Santa Maria al Naviglio, ubicata a 100 metri dal Vicolo dei Bugandé.

Vista del Naviglio Grande dal ristorante Bugandé

Vista del Naviglio Grande dal ristorante Bugandé

Un angolo suggestivo, che non si è perso

Nella Milano del XXI secolo sul Naviglio, crocevia di mille intrecci e mille lingue, tradizione e modernità vanno più che mai a braccetto. Ecco perché il ristorante all'interno di Maison Borella - boutique hotel tra i più raffinati della città - ha scelto un nome evocativo come Bugandé: un omaggio al passato della città e all'operosità della sua gente.

Dettaglio di allestimento dei tavoli

Dettaglio di allestimento dei tavoli

Un locale di altri tempi

Ricco di legni e di fascino, con una sala interna e i tavolini all'esterno.
Ma che ha il punto di forza nella cucina contemporanea di Davide Brovelli: chef-patron de Il Sole di Ranco, uno dei ristoranti più noti di Lombardia, che prosegue l'opera delle precedenti generazioni della famiglia. Un posto incantevole, affacciato sul lago Maggiore: una lunga storia d'acqua che - evidentemente - non poteva che proseguire sul Naviglio.

Un ristorante tutto particolare, con una proposta milanese di gran livello e un’accoglienza d’altri tempi

Menu

Info & Prenotazioni

Per prenotazioni di aperitivi, pranzi e cene o qualsiasi altro tipo di informazione potete chiamarci oppure invarci un’email

  02 89400407        Invia email